Centrifugato ACE, stai in forma con le vitamine

Centrifugato ACE, stai in forma con le vitamine
27 Aprile 2018 Antonia Cosentino

Ecco la ricetta del centrifugato ACE, fonte di vitamina C e betacarotene antiossidanti. Arricchito con lo zenzero ha un tocco in più di sapore e di sostanze che stimolano la depurazione.

Il centrifugato ACE è famoso in tutto il mondo per le sue proprietà antiossidanti e depurative. Il suo nome viene dalle tre vitamine che lo caratterizzano:

  • la vitamina A, presente in larga misura nelle arance e nelle carote, sottoforma di betacarotene;
  • la vitamina C che è presente nelle arance e nei limoni;
  • la vitamina E che viene aggiunta tramite i semi di lino o sostanze simili per rendere questa bevanda più facilmente conservabile.

La versione “homemade” è sicuramente più nutriente delle versioni industriali in commercio, e il bello di questo centrifugato è che alla base di arance, carote e limoni si può aggiungere quello che si vuole. Nella bevanda in vendita nei supermercati, le percentuali di frutta coprono questi valori: arancia 20%, carota 5%, limone 5% e acqua 70%.

Nella versione proposta da Riza.it, che in parte vi riportiamo, viene aggiunto un cucchiaino di olio di semi di lino spremuto a freddo che non altera il sapore ma è ricco di vitamina E, e che ha la funzione di potenziare l’azione anti radicali liberi del centrifugato. L’olio, inoltre, essendo un grasso consentirà all’organismo di assimilare meglio il betacarotene che è liposolubile.

L’aggiunta dello zenzero poi, oltre a dare un sapore più deciso, aumenta il potere drenante di questa bibita.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 3 arance
  • 3 carote
  • 1 limone
  • 3 cm di radice fresca di zenzero
  • 100 ml d’acqua

DIFFICOLTA

bassa

PREPARAZIONE

5 minuti

TEMPO DI COTTURA

nessuno

TEMPO TOTALE

5 minuti

PROCEDIMENTOEcco la ricetta del centrifugato ACE, fonte di vitamina C e betacarotene antiossidanti. Arricchito con lo zenzero ha un tocco in più di sapore e di sostanze che stimolano la depurazione.

Lavate bene gli agrumi, sbucciateli e tagliateli a pezzi. Fate la stessa operazione anche con lo zenzero.

Mondate, lavate e tagliate a rondelle le carote e mettete tutti gli ingredienti nella centrifuga.

Il succo così ottenuto può essere diluito con dell’acqua fredda. È importante che il centrifugato sia bevuto subito altrimenti si ossida e perde le proprietà.

Se non avete la centrifuga all’occorrenza, potete usare il frullatore. In questo caso, dopo aver pulito, lavato e tagliato a pezzettini le carote, le arance, i limoni e lo zenzero frullate nell’ordine: prima le carote, poi il limone, poi le arance e lo zenzero. Frullate a più riprese per non far surriscaldare il composto.

A questo punto aggiungete l’acqua e frullate un’ultima volta.

 

Iscriviti alla newsletter e ricevi il 10% di sconto

ISCRIVITI