Semifreddo al limone

Semifreddo al limone
24 Aprile 2018 Antonia Cosentino

Il semifreddo al limone è un dolce facile da preparare, ma con un gran gusto: la nota piacevolmente acidula del limone e la cremosità della panna rendono questo dessert fresco e ottimo per tutte le occasioni. Qualche fetta di limone  (rigorosamente non trattato) per la decorazione e il dolce è servito.

INGREDIENTI
500 ml di panna liquida da montare
300 g di zucchero
6 albumi
30 cl di succo di limone
la scorza grattugiata di due limoni non trattati

DIFFICOLTA
bassa

PREPARAZIONE
15 minuti

TEMPO DI RIPOSO
almeno 3 ore

TEMPO TOTALE
3ore e 15 minuti

PROCEDIMENTO

Montate la panna con 150 grammi di zucchero e mettete da parte.
Per montare la panna perfettamente è importante la temperatura, deve essere fredda di frigo. Per una resa migliore dovrebbero essere fredde anche la ciotola e le fruste che userete per montarla.Potete anche mettere la ciotola dove monterete la panna in una ciotola più grande con acqua e ghiaccio.

È importante che giriate il composto sempre dallo stesso verso. Capirete che la panna è ben montata quando mettendo un cucchiaino in piedi non cadrà oppure se, girando la ciotola, la panna resterà attaccata alle pareti.

A questo punto, separatamente, montate gli albumi a neve con lo zucchero rimanente. Per gli albumi le regole per una “neve” perfetta sono leggermente diverse 

Va sfatato il mito secondo cui gli albumi devono essere freddi di frigorifero per montare al meglio: la sola e unica cosa importante è che le uova siano fresche.

Per montare le chiare a neve ferma è bene utilizzare una ciotola alta e in alluminio perché questo materiale tende mantenere meglio la temperatura degli alimenti rispetto alla plastica.

Inoltre per montare bene, le chiare non devono contenere neanche un minimo di rosso: il rosso è notoriamente grasso e, se presente nell’albume anche in piccole quantità, non consente a questo di crescere e incorporare aria.

Stessa cosa per gli utensili che devono essere puliti e non contenere alcuna traccia di acqua o liquido di vario tipo che diversamente andrebbe a slegare immediatamente tutto l’impasto.

A questo punto incorporate i due composti molto delicatamente in una ciotola, avendo cura di non smontarli e aggiungete il succo di limone e la scorza grattugiata.

Versate il composto in uno stampo per plumcake e mettetelo a riposare in freezer per almeno 3-4 ore, meglio se tutta la notte.

Se utilizzate stampi in acciaio non dimenticatevi di foderarli con pellicola trasparente.

Decorate a piacere con scorze di limone al naturale o candite, oppure con fettine tagliate sottili di limone.

Iscriviti alla newsletter e ricevi il 10% di sconto

ISCRIVITI